QUANTO SPRECO DIETRO AD UN BANCO BAR?

Tutti abbiamo sentito parlare di drink cost, un costo che, detta molto ma mooolto in breve sintetizza, tenendo in considerazione molteplici fattori (come ad esempio costo prodotto / costo personale / costo location / tasse ecc ) la reale incidenza in termini di spesa di ogni singolo drink per un determinato locale, con conseguente calcolo di ricarico necessario ecc ecc
Ma questi sono discorsi veramente enormi, per i quali possiamo trovare fior fior di articoli e professionisti che già da tempo disquisiscono sul tema e formano persone capaci di aiutare un gestore ad affrontare scrupolosamente questa tematica.
Ma veniamo a noi, al solito, ci dilunghiamo in incisi come se fossimo al banco bar a fare due chiacchiere, è l'abitudine ragazzi..
Il fatto è che come in ogni situazione, anche dietro ad un banco bar, rischiamo di trascurare alcuni particolari inficiando sul risultato finale, dietro ad un cocktail infatti ci sono spese e considerazioni da fare che non riguardano solo e soltanto il prodotto distillato che lo andrà a comporre in base ad una precisa ricetta ma ci sono attenzioni necessarie da porre nella ricerca ad esempio del giusto bicchiere, e la cannuccia? la mettiamo o non la mettiamo? se la mettiamo quella di carta? in fibra di cocco? truciolo di mais? e poi la Garnisch, è sempre necessaria? quando il troppo storpia ? quando il delfino con la ciliegia in bocca diventa un tantino fuori luogo?

COSA CENTRA LO SPRECO CON I MIEI COCKTAIL ?

Dare importanza ad ogni piccolo particolare è ciò che ci aiuterà a distinguerci ed a mostrare quella cura in più, verso il nostro lavoro, che difficilmente passerà inosservata ad un cliente o al datore di lavoro. 

Impariamo a rendere il nostro lavoro stimolante e armiamoci di inventiva , scopriamo tutto ciò che realmente possiamo creare con la frutta a nostra disposizione, scopriamo le spezie e l’infinito ventaglio di possibili  sapori che si possono, imparando qualche regola di base, riversare all’interno dei cocktail creando, a costo sensibilmente contenuto, ricette uniche con prodotti che son sempre stati sotto il nostro naso, alcuni addirittura vengono chiamati SCARTI. 

 

CORSO FRUTTA E SPEZIE

Giulio Otera, ha creato un corso di due giornate dedicato ai barman che desiderano scoprire come poter ottimizzare le lavorazioni e creare HomeMade, shrubs, riduzioni, gelatine, essiccazioni ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su